Notizie Veloci


Perché nasce questo “giornalino”? È la stessa domanda che rivolgo a me stesso mentre scrivo.

“Carnasciale Podiense”, edizione 2018

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

Carnasciale Podiense”, edizione 2018

Il 4 e 11 febbraio prossimi come sarà la “puntata” 2018 del Carnevale di Poggio? Cosa accadrà lungo le vie o nelle piazze del paese? Come saranno i carri allegorici, espressione dei quartieri, delle scuole locali o addirittura delle località limitrofe?. Per il momento si immagina solo il lavorìo della Dücal Acadèmia del Pidrüs, impegnata a organizzare questi due importanti appuntamenti che certo non dovranno essere inferiori a quelli passati. Lo sa bene Emanuele Mantovani, presidente di questo importante sodalizio, il quale sta prodigandosi in ogni senso perché l’evento abbia la maggiore risonanza.
Secondo le previsioni sul palco allestito accanto alla chiesa si esibirà la sfavillante animatrice Alessandra Begnardi che accompagnata dalla ormai storica band di Angelo Tartari intratterrà il pubblico per tutto il pomeriggio. Inviterà di volta in volta a parlare le personalità protagoniste della kermesse ma in particolare annuncerà e commenterà il passaggio e il significato dei carri. Leggi di piú

Intervento sulla riedizione di Poggio Rusco paese di confine di Clines Bazolli

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

1) Ringrazio l’Assessore alla Cultura Angela Prevedi per avermi invitato a dire due parole sulla riedizione del volume di storia locale Poggio Rusco paese di confine di Clines Bazolli. Mi sento onorato in questa circostanza anche perché ho conosciuto personalmente l’autore e soprattutto perché ho sempre apprezzato i suoi libri e i suoi interventi.
2) Ho condiviso l’omaggio che il Presidente della Fondazione BAM l’avvocato Pietro Moretti ha dedicato nella Nota di Edizione ricordando che Clines Bazolli ha partecipato assiduamente alla Fondazione diventando a un certo momento ispiratore e protagonista del “Premio Armando Veneri”, ossia un “Premio di Pubblicazione” per quegli autori che si sono distinti nel produrre opere di interesse per la città di Mantova e la sua Provincia. Proprio per ricordare l’iniziativa di Bazolli in seno alla Fondazione, il Presidente Moretti e i componenti della stessa hanno voluto rieditare il volume di storia patria Poggio Rusco paese di confine.
3) Mi trovo senz’altro d’accordo col Sindaco Fabio Zacchi quando nella sua presentazione tiene a ribadire che questo volume di storia è frutto della professionalità ed esperienza di Bazolli sia come docente che come Direttore Didattico. A parte questo l’opera testimonia soprattutto l’amore per Poggio e la sua gente che ha sempre contraddistinto l’autore, sentimenti riferiti all’epoca in cui è vissuto, ma anche alle vicende dei secoli passati..

Leggi di piú

Carnasciale Podiense 2017 (Carlo Benfatti)

Pubblicato il by admin in Bestiario Podiense | Scrivi un commento  

Carnasciale Podiense 2017

Fra un paio di settimane ecco che tornerà il famoso Carnevale di Poggio ormai noto in tutta Italia e forse anche all’estero. Un’altra edizione densa di eventi e spettacoli che allieteranno il pubblico locale, extra muros e interprovinciale. Al di là di qualche riferimento all’edizione dell’anno scorso, veramente di rottura rispetto ad alcune modalità degli anni precedenti, ora come ora si possono fare pronostici e congetture in base alle scarse notizie intercettate. Intanto vi saranno due momenti della sfilata dei carri, entrambe di domenica, l’una il 19 febbraio e l’altra il 26. Leggi di piú

In occasione del Carnevale Poggese

Pubblicato il by admin in Bestiario Podiense | Scrivi un commento  

Passeggiata archeologica a Poggio Rusco

In questi giorni a Mantova ferve un nutrito dibattito sul mantenimento dell’attuale struttura che copre i mosaici di epoca romana in piazza Sordello, oppure sul suo abbattimento per il decoro artistico della città. Non si entra nel merito dell’ardua questione, se mai il pensiero va a un’altra passeggiata o meglio a un “transito archeologico” alle porte della cittadina di Poggio Rusco. Il turista proveniente da San Giacomo delle Segnate e che si prepara ad affrontare la svolta del Cantone, una curva più o meno ad angolo retto, passando dinnanzi al grande cantiere situato nell’area di corte Cantone, trova una grande sorpresa. Guardando alla sua sinistra ha l’impressione di trovarsi all’ombra delle piramidi d’Egitto: quelle di Cheope, Chefren e Micerino. Immense montagne di rottami di cotto in stand-by, pronte per essere trasportate e impiegate altrove. Però questa visione che gli annuncia chissà quali altri siti archeologici da visitare nella zona, comincia a mettergli una strana agitazione, quella frenesia che è sempre abbinata al desiderio di nuove conoscenze storico-culturali. Certo Poggio non è estraneo alle indicazioni di siti archeologici, basti pensare ai cartelli di parecchi anni fa che indicavano al passeggero scoperte sensazionali nella Bassa. Le tabelle indicavano espressamente “Alle piramidi” e pertanto i turisti seguendo anche tortuosi percorsi alla fine si imbattevano in cumuli non di rottami bensì di semplice terra. Poteva essere uno scherzo tipico dei buontemponi della zona, ma in essi si accendeva un desiderio irrefrenabile di nuove scoperte storiche a tal punto che non badavano alla moltitudine di andirivieni che poi alla fine s’imbattevano nelle famose montagne di terra. Insomma sembra che le passeggiate “archeologiche” all’ombra delle piramidi, alte smisurate costituite di rottami di cotto, siano ancora una prerogativa di Poggio, cittadina generosa come è e come è sempre stata, nell’illudere l’ipotetico turista che non è tale “per caso”, ma ben determinato a seguire certe suggestioni del passato, specie se in riferimento all’antica civiltà egizia.

Carlo Benfatti

Il cuore nel pozzo

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

⁠⁠⁠In onore della giornata nazionale del ricordo in memoria delle vittime delle foibe,il Comune di Poggio Rusco e l’Assessorato alla Cultura propongono la visione del film “Il cuore nel pozzo” di Alberto Negrin con Leo Gullotta, Beppe Fiorello e Antonia Liskova. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Poesia del Maestro Amleto Mazzoni

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

Al mè paes

Dal gran fiüm l’è poc luntan
e un temp l’era quas tüt pantan.
l’è in la basa mantvana
al bel paes a dla fümana.

Gnent fiüm, gnent lac, gnent bosc:
minga tant bel l’è ‘l paes dal Pos;
ma a mi al ma pias li stes
parchè l’è sempar al me paes.

Chi i gà tant ad l’emilian,
però tüti is sent mantvan
anca se di altar paes, la gent
in ia pöl vedar propria gnent.

Tüt parchè, in i temp andà,
in è mai sta disciplinà,
e parchè, in un temp poc bel,
i druvava al manganel.

Ma ades la par cambiada,
anca se incohr a gh’è l’uclada.
Tüti quei che chi ie gnü
ad partir in an parla pü.

Dzemsal: “l’è un post ad birichin!”
cum a dis i citadin;
ma ‘nghè dübi ch’a cambies
con ninsün at chialtar paes.

Amleto Mazzoni

Votazioni Comunali 2016

Pubblicato il by admin in Varie | 1 commento

per_poggiopoggio_che _cambiapoggio_ce

Zacchi vince per 3 voti.

Zacchi 1165, Marangoni 1162, Cevolani 1087.

Totale seggi: Zacchi 8, Marangoni 2, Cevolani 2.

link elezioni comunali 2016 di Poggio Rusco

Il lupo secondo il Carnasciale di Poggio – Carlo Benfatti

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

Il lupo secondo il Carnasciale di Poggio

Come ci ha raccontato la Gazzetta del 25 maggio u.s. il prossimo autunno, dal 26 ottobre al 2 novembre, andrà in onda a Mantova il festival “Segni d’infanzia”, ormai giunto all’11a edizione con il logo del “Lupo”, appositamente disegnato nientemeno che dal premio Nobel Dario Fo. Il “lupo” del maestro Fo assomiglia più a un peluche che al vero animale delle fiabe oppure a quello ancora esistente sulle nostre montagne. Leggi di piú