Notizie Veloci


Perché nasce questo “giornalino”? È la stessa domanda che rivolgo a me stesso mentre scrivo.

Sapevi che a Poggio vivevano questi animali ?

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

Sapevi che Poggio vivevano questi animali_Pagina_1

 

A volte pensiamo ad alcuni di questi animali, immaginando  che vivessero chissà dove.

Questi vivevano sulla nostra terra!

Non essendo uno storico, in genere non indico le fonti di quanto espongo, come i bravi e pedanti storici;

anche perché spesso sarebbe un elenco troppo lungo, e occuperebbe uno spropositato spazio che non interessa ai lettori.

Le mie fonti  quasi sempre sono pubblicazioni antiche;

ancor meno le indico per brevi articoli per un prezioso giornale che ha  il merito  di dare  a Poggio il senso di “comunità” unita.

Essendo stata però unica la fonte ispiratrice di questo breve articolo, la indico con piacere.

Dr. Daniele Biancardi,  Tesi di laurea “ Il museo della preistoria di Settepolesini”; Relatore Prof. Benedetto Sala.

Università degli studi di Ferrara, Anno accademico 2010-2011

Speriamo che venga costruito presto questo museo di concezione moderna, a Settepolesini presso Bondeno, che  ha l’intento di  far “vivere” la storia al visitatore, dando anche  indicazioni  delle realtà con valore storico nell’area geografica circostante  il museo.

Un agriturismo, un area picnic, un parco giochi per i bimbi, una bella scampagnata, e tanta storia.

Renzo Pozzetti

PORTUS RUPTUM

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

PORTUS RUPTUM

Proviamo a mettere insieme alcuni tasselli di informazioni più certe  di altre,  e proviamo a fare qualche deduzione.

Secondo Plinio, fu la città di Spina,  una delle 3 più importanti città etrusche insieme a Felsina e Misa presso Marzabotto, che diede il nome al corso del Po: Spinus.

Secondo Dionisio, Spina fu fondata da un popolo pre-ellenico, chiamato genericamente Pelasgi.

Giunto nel luogo di Spina dopo varie avventure in mare, vi costruì alloggiamenti, eresse mura, e visse di pesca; una parte continuò il viaggio e andò a fondare Adria, più oltre. Leggi di piú

Poggio Rusco tra le acque del Po

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

mappa

Poggio Rusco tra le acque del Po

  Leggi di piú

Medolla più antica della Mirandola. di Renzo Pozzetti

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

malcanton01

Ho visto molto interesse attorno a una pagina del mio libro ” I figli di Manfredo” che ho inviato in anteprima, a questo apprezzato giornale espressione della vivacità nella semplicità della nostra terra del dialetto Valligiano. Leggi di piú

Gruppo di Cammino Poggese

Pubblicato il by admin in Varie | Scrivi un commento  

1545002_242567792588112_789657826_n

Nonostante la giovane età,  può vantare di avere già percorso più di 700 km . Stiamo parlando del GRUPPO DI CAMMINO LIBERO POGGESE , che ha festeggiato il primo compleanno ,esattamente il 15 gennaio 2014, radunando tutti i membri in una allegra e conviviale serata.

Leggi di piú

Isole Galleggianti. di Renzo Pozzetti

Pubblicato il by admin in Varie | 3 commenti

isole po

Verso l’anno 200, senza nessuna arginatura, il Po, detto Eridano,  e i fiumi della pianura Padana, nella stagione  della grandi piogge, in Primavera ed in Autunno, straripavano allagando ampie zone circostanti, spesso cambiando il loro corso principale, o dividendosi in due o più corsi, a volte abbastanza distanti fra loro.

Prima del delta, le acque che non confluivano direttamente nel Po, formavano il grande lago Padosa: gli animali fuggivano dal fetore, e morivano gli uccelli che vi  passavano sopra. Il Mincio non entrava nel Po, ma alimentava  la Paludes Tartari oggi  Valli Veronesi. Leggi di piú

Ciao Mario

Pubblicato il by admin in Varie | 2 commenti
Ciao Mario!
 
Ci mancherai ….
 
Grazie per tutte le volte che ci hai fatto sorridere e ci hai fatto sentire piu’ Poggesi
Leggi di piú

Al Ciacaròn dla Stasiòn n°27

Pubblicato il by admin in Al Ciacaròn dla Stasiòn, Eventi | Scrivi un commento  

27

 

 

Paolo Peerani,
l’ingegnere che controlla l’atomo