Il 5 Luglio Poggio si tinge di rosa

Giro Donne

Dal cuore dell’Emilia Romagna sino ad una delle città che con il ciclismo ha un legame forte che dura da tanti anni. Arriverà nel centro di Verona infatti una delle tappe che si annunciano tra le più lunghe, veloci e calde del Giro. Da Altedo, in provincia di Bologna, per percorrere centotrenta chilometri sino ai piedi dell’Arena, altro simbolo di Verona e di un’Italia Unita che il Giro Donne va scoprendo ogni giorno. L’Emilia Romagna costituisce il paesaggio sterminato con le sue pianure nella prima parte della tappa.

Giro Donne

Attraverso Poggio Renatico e Bondeno ci si porta verso nord, entrando in Veneto prima di sfiorare la Lombardia con la bassa provincia di Mantova. Si punta verso Verona attraversando la cittadina di Nogara. E nel finale di giornata, anche la piccola cittadina di Vigasio. Che annuncia l’ingresso in Verona, sede dei Mondiali del 1999 e del 2004. Ora la cittadina scaligera entra di diritto anche nella storia del Giro Donne, dedicando un traguardo che fa gola alle velociste pure. Che lasceranno sfogare eventuali attaccanti nella cocente Pianura Padana. Ma poi prenderanno le redini della corsa quando il profumo del traguardo si farà via via più intenso. Tappa da non perdere, festival delle velociste pure e spettacolo ad alta velocità assicurato.
(CRONOTABELLA)

Il Giro d’Italia Donne passa per Poggio Rusco il 5 Luglio! Orario del passaggio tra le 13.30 e le 14. Il passaggio avverrà per Dragoncello, tangenziale-cavalcavia, via Abetone Brennero, Villa Poma (orario probabile 13.45 segnalazione da Mauro Bollini)

 

 

Pubblicato il by Giovanna in Eventi

Aggiungi un commento