IN CAMPO PER RICORDARE PUDDU di Paolo Boldrini – La Nuova Ferrara

titolo

Una partita di pallavolo per ricordare un amico: Paolo Rossi, da tutti conosciuto come Puddu, morto nel luglio scorso a 50 anni. Domenica 23 ottobre alle 18.30 al palazzetto dello sport di Poggio Rusco scenderanno in campo la sua squadra, classe 1961, contro quella del 1960. Un’idea nata da Paolo Boldrini (direttore della Nuova Ferrara ed ex caporedattore della Gazzetta di Mantova) e Paolo Truzzi, compagni di scuola della scomparso, il giorno del funerale. Non è stato facile ricontattare vecchi amici persi di vista da anni, ma alla fine la buona volontà è stata premiata. Si riproporrà così uno degli scontri più agguerriti ai tempi delle scuole medie, quando la differenza la faceva soprattutto un ragazzo di nome Andrea Anastasi, poi diventato giocatore si serie A, allenatore della nazionale spagnola, italiana e ora polacca. Ci sarà anche lui, in panchina, a dare qualche buon consiglio alla squadra del 1960, con due viceallenatori: Alberto Truzzi, presidente dell’Associazione industriali di Mantova, e Stefano Boni. La Truzzi spa tra l’altro è lo sponsor della formazione del 1960, mentre la Descom srl sponsorizza la squadra del 1961. Il Comune ha dato il suo patrocinio alla partita e il sindaco Sergio Rinaldoni ha garantito la sua presenza. Paolo Rossi, come gli altri che si ritroveranno al palasport, fa parte di quella schiera di ex ragazzi che hanno frequentato la palestra di Poggio Rusco con il professor Carlo Moretti, detto il Fante, che era molto più di un insegnante di educazione fisica. In quel periodo le squadra che allenava vincevano tutto, dai Giochi della gioventù ai tornei nelle province vicine. E’ stato un maestro di vita, oltre che di sport. Al termine della partita saranno raccolti fondi da devolvere in beneficenza, in memoria di Puddu.

Pubblicato il by admin in Bacheca

Commento a IN CAMPO PER RICORDARE PUDDU di Paolo Boldrini – La Nuova Ferrara

Aggiungi un commento