Il Bondeno

Il Bondeno

 

Ho scritto :
Poggio Rusco,  collocato su un poggio di circa 4 metri, con le acque del Po che passavano a Villa Poma ( Po di Zara), che in passato  poteva essere il Po principale   detto Spinus,

che dovrebbe aver dato il nome di  Portus Ruptum  a Poggio Rusco , e dall’altra parte il Po di Tagliata, importante e cospicuo corso d’acqua,  che passava a Tramuschio.

Ma non è, per il fatto che si è persa la memoria,  che questi corsi d’acqua siano spariti.

Sono solo spariti nella memoria, poiché oggi la loro funzione se fosse ancora attiva, non avrebbe nessun riscontro economico, in confronto al trasporto su gomma .
il  trasporto fluviale è praticato in tutta l’Europa del Nord, ma è pressoché inesistente in Italia.

Siccome spesso chi abita in prossimità di questi 2  storici corsi d’acqua, o addirittura  chi ne fa la manutenzione, non ne conosce il valore storico,
riassumo brevemente il percorso del Bondeno, e perché non ci siano ombre di dubbio,il percorso è testimoniato da fotografie, dal suo sbocco nel Burana in prossimità di Via Boccazzolla fino a dove nasce a  Gavassa, vicino all’autostrada Milano- Napoli.  Per cui nel caso che il Bondeno , nei suoi vari tratti avesse assunto nomi diversi da quello corretto,  la testimonianza fotografica, ci indicata tutto il percorso correttamente.

Cordialmente,
Renzo

Pubblicato il by admin in Varie

Aggiungi un commento